Aeronautica Militare e Soccorso Alpino, altro salvataggio congiunto allo Zingaro.

Salvataggio dell’Aeronautica Militare di Trapani nei confronti di un uomo di 63 anni che nel pomeriggio di ieri è rimasto gravemente ferito durante una escursione all’interno della riserva naturale dello Zingaro, nei pressi di Cala Berretta, in Contrada Sughero. L’allarme era stato lanciato dalla moglie dell’uomo che, scivolando, si era procurato una frattura della caviglia sinistra che lo aveva bloccato a terra. L’equipaggio militare, decollato all’aeroporto di Trapani Birgi, si è dapprima diretto verso il campo sportivo di Castellammare del Golfo per imbarcare la squadra del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico, per poi dirigersi verso l’area ove si trovava il malcapitato. Tempestivi i soccorsi giunti sul posto a mezzo di un elicottero munito di verricello con il quale, l’aerosoccorritore e gli operatori del Soccorso alpino hanno proceduto al recupero dell’uomo e al suo trasferimento presso lo stesso campo sportivo di atterraggio a Castellammare per poi essere trasportato in ambulanza all’ospedale di Alcamo. Concluso il soccorso, l’equipaggio militare ha fatto rientro alla base militare di Trapani.