Ad Alcamo crescita costante, positivo un imprenditore. Da sabato un caso ogni giorno

Negli ultimi quattro giorni il cammino di Alcamo nell’incrementare il numero di positivi al nuovo coronavirus e i un caso al giorno. Dopo quello della studentessa rientrata da Londra il 18 marzo (postasi isolamento ferreo al momento del suo arrivo) e rilevata positiva con il referto arrivato ieri, nel primo pomeriggio di oggi è arrivato la quindicesima positività.

Si tratta di un imprenditore di 55 anni, originario di una paese dell’hinterland ma che risiede ad Alcamo. E’ appena partita l’indagine epidemiologica degli uffici sanitari. I contatti “a rischio” potrebbero essere stati quelli con alcuni familiari che vivono fuori sede per motivi di studio o con l’entourage della sua attività lavorativa. Anche l’imprenditore è stato comunque posto immediatamente in isolamento domiciliare dove dovrà rimanere, salvo complicazioni, fino alla negativizzazione del tampone.

Salgono quindi a 15 i contagi ad Alcamo, 10 uomini e 5 donne. A questi bisogna l’anziano deceduto a Trapani dove era ricoverato al “Sant’Antonio Abate”. Una cifra che, se rapportata ai 45.000 abitanti, è molto meno pesante di quella che interessa Salemi dove i casi son 23 su una popolazione di poco superiore ai diecimila. per questo la cittadina belicina è stata “chiusa” e quindi dichiarata “zona rossa”.