A/29, galleria Segesta: il sindaco Tranchida diffida l’Anas ad intervenire con urgenza

Una diffida ad intervenire con urgenza, mettendo in atto tutte le misure necessarie per garantire la prevenzione dagli incidenti e la sicurezza stradale. È stata inviata dal sindaco di Erice Giacomo Tranchida alla direzione generale di Anas Sicilia, alla sezione staccata di Trapani e, per conoscenza, al prefetto di Trapani e si riferisce in particolare al tratto di autostrada A29 interessata dai lavori di adeguamento delle strutture e degli impianti tecnologici della galleria Segesta: “Ricevo numerose segnalazioni da turisti che soggiornano nella città di Erice e da visitatori, che lamentano le condizione di grave pericolosità viaria in cui versa il tratto di autostrada A29, direzione Alcamo-Trapani, nel territorio comunale di Calatafimi (Trapani) al km 7,040, interessata dai lavori di adeguamento delle strutture e degli impianti tecnologici della galleria “Segesta”, per assenza di adeguata illuminazione emergenziale, nonché inadeguata segnaletica per la pericolosità del tratto stradale.

Per tali motivi mi sento in dovere nella qualità di primo cittadino di Erice, oltre che di automobilista fruitore della A29, di farmi portavoce delle preoccupazioni raccolte, anche dagli autisti dei pullman, al fine di scongiurare il peggio per la evidente condizione di scarsa sicurezza del tratto autostradale sopra specificato, in particolar modo nelle ore serali/notturne alle imboccature di ingresso e uscita dalla galleria nella quale in atto vige il doppio senso di circolazione.

Pertanto, si diffida la Vostra Direzione ad intervenire con urgenza, mettendo in atto tutte le misure necessarie atte a garantire la prevenzione dagli incidenti e la sicurezza stradale”.