Prende a martellate l’auto della sorella per dissidi. Denunciata donna a Castelvetrano

Un insoluto dissidio con la sorella ed il nipote, un rancore mal celato e mai elaborato. Queste le cause che hanno spinto una donna castelvetranese, di 57 anni, a  prendere un martello e danneggiare il parabrezza delle automobili dei due familiari. I carabinieri della Radiomobile di Castelvetrano, intervenuti sul luogo, hanno provveduto a visionare le telecamere di videosorveglianza e riconoscere l’autrice del misfatto; si sono poi recati presso la sua abitazione per notificarle la denuncia per danneggiamento aggravato. La donna all’inizio ha negato ogni accusa, poi vistasi, alle strette ha confessato di aver voluto dare “una lezione” alla sorella con la quale da tempo litigavano per futili motivi. A confermare  oltremisura il suo coinvolgimento nei fatti il martello, lasciato in bella vista su un mobile.