Castellammare del Golfo, porto e concessioni demaniali: vertice al Comune con direttore marittimo

0
696

I lavori al porto uno snodo cruciale per lo sviluppo della città, focus anche sulla concessioni demaniali. Questi i punti essenziali che sono stati oggetto di un vertice al Comune di Castellammare del Golfo tra l’amministrazione comunale e la direzione marittima della Sicilia occidentale. E’ stata occasione per fare il punto sullo stato di salute delle politiche di sviluppo portuali, rimaste sostanzialmente atrofizzate in città per via del prolungato blocco dei lavori al completamento del porto, dove solo in parte il cantiere ha riaperto i battenti nei mesi scorsi. Discussione sul piatto dell’incontro a Palazzo Crociferi tra il vicesindaco Giuseppe Cruciata, il presidente del consiglio Mario Di Filippi e il contrammiraglio Salvatore Gravante in qualità di direttore marittimo della Sicilia occidentale. L’alto ufficiale della Marina è stato accompagnato dal capo del compartimento marittimo di Trapani, il capitano di vascello Franco Maltese. “Un incontro cordiale ed articolato nel corso del quale abbiamo ringraziato l’ammiraglio per la visita riservata alla nostra città e per la collaborazione ed il costante dialogo con l’autorità portuale – spiega il vicesindaco Giuseppe Cruciata -. Abbiamo affrontato diversi argomenti tra i quali i lavori al porto, concordando sul fatto che rappresenta un elemento di sviluppo e crescita per la nostra comunità, rilevando difficoltà e iter tortuoso nonché il successivo adeguamento per le opere che saranno eseguite. Dopo aver discusso sull’iter per le concessioni demaniali e su altri argomenti, abbiamo invitato l’ammiraglio che nel ribadire la massima collaborazione ha avuto parole di elogio per la nostra città che ha visitato per la prima volta a tornare a trovarci per un dialogo ed una collaborazione sempre più concreti e duraturi”. All’incontro hanno anche partecipato il comandante della capitaneria di porto di Castellammare del Golfo Maurizio Scozzari, il comandante della polizia Municipale Giuseppe Giordano, il segretario comunale Manlio Paglino e alcuni consiglieri comunali. Al termine dell’incontro il vicesindaco ha consegnato all’ammiraglio Gravante i tre volumi “Castellammare-Storia e Storie. Cronaca e memorie” del professore Michele Antonino Crociata, pubblicato nel quinto centenario della fondazione di Castellammare.  Il contrammiraglio ha donato al Comune il crest della direzione marittima di Palermo. Ad incontro in corso è intervenuto anche il sindaco Nicola Rizzo, che era stato trattenuto da un precedente impegno istituzionale. Rizzo ha preannunciato al direttore marittimo della Sicilia occidentale che a breve ricambierà personalmente la visita.