40 milioni per collegamento tra aeroporto di Birgi e linea ferrata. Incontro a Roma

Circa quaranta milioni di euro. A tanto ammonta il finanziamento previsto dal Piano di Resilienza del Governo Draghi per migliorare i collegamenti per l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani-Birgi. L’importantissimo intervento prevede lavori che dovrebbero essere completati entro il 2025 e che comprendono un sistema di collegamento di circa 2 km tra l’aeroporto di Birgi e la linea ferroviaria Marsala/Trapani.

Un’opera che certamente potrà promuovere un maggiore scambio di utenti, sia residenti che turisti, tra le città del territorio collegate con la ferrovia e l’aeroporto di Birgi. Il tema della intermodalità e accessibilità tra i comuni della provincia è stato al centro dell’incontro svoltosi a Roma tra il sindaco di Marsala, Massimo Grillo, e la viceministra delle infrastrutture e della mobilità sostenibile, Teresa Bellanova. Presenti l’ingegnere Giuseppe Catalano, coordinatore della struttura tecnica di missione del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e l’onorevole Salvatore Capone.

Nel corso della riunione sono state date indicazioni rispetto al progetto di metropolitana di superficie di cui Marsala è comune capofila e ai programmi di potenziamento della rete ferroviaria Castelvetrano/Mazara/Marsala/Trapani. In particolar modo i tecnici hanno invitato ad arricchire la progettualità con una analisi del potenziale bacino di utenza territoriale e ad avviare una concertazione tra i comuni interessati e il Governo Regionale per rendere tali interventi coerenti con la programmazione degli investimenti regionali in materia di infrastrutture.