1^ Categoria, in vetta tutte vicine. Pallamano, decisivo successo di Alcamo

Classifica cortissima nel campionato di prima categoria con ben otto formazioni dai 21 punti della capolista Giardinellese ai 14 del Custonaci.  Anche la vetta si è contratta dopo i risultati di domenica scorsa, in particolar modo la vittoria del Palermo Calcio Popolare in casa del San Giorgio Piana e quella dell’undici di Balistreri sulla capolista Giardinellese. Reti di Asta e Giangrasso per i bianconeri, Scimone per i biancoverdi.

In testa quindi ancora la squadra di Giardinello con un solo punto di vantaggio sul Calcio Popolare, due sul San Giorgio Piana e tre sulla nuova realtà alcamese nata dal cambio di denominazione del Balestrate. Alle spalle, tutte distaccate di un punto tra di loro, Valderice, Bagheria, Belice Sport Partanna e Custonaci. A quota 12 c’è invece quel Salemi che, dopo un inizio scoppiettante e dopo avere assaporato il primato, è scivolato in nona posizione con un sol punto di vantaggio sulla zona play-out. Chiudono la graduatoria Primavera Marsala e Cinisi rispettivamente con 6 e 5 punti.

E passiamo alla pallamano. Alcamo centra una prestazione di grande intensità e, dopo una settimana terribile per mancanza del palazzetto divenuto un Palafiera, porta a casa, da Scicli, la vittoria necessaria a qualificarsi per le final four di Coppa Sicilia. Adesso il torneo per l’assegnazione del trofeo potrebbe giocarsi proprio ad Alcamo. La più lunga trasferta stagionale, la seconda in terra sciclitana, si era aperta con un grande gesto di sportività da parte del team alcamese.

Lo scontro decisivo per entrare in Coppa, infatti, si sarebbe dovuto giocare nell’impianto geodetico ma la condensa lo aveva reso impraticabile. Necessario quindi spostarsi spostarsi a Ragusa con il parere favorevole di Alcamo che invece avrebbe potuto specularci e sperare nella decisione del giudice sportivo, nella speranza di una vittoria a tavolino.  Cosi dopo 45 minuti di viaggio, si è arrivati a Ragusa dove sla gara ha avuto inizio alle 21.15.

Primo tempo che si chiude con in vantaggio di Scicli per 11-8, con Alcamo che però finisce in crescendo. Nella ripresa il sette di Randes trova finalmente con continuità la via della rete ed effettua il sorpasso per chiudere in vantaggio di 21-18. Vittoria, quindi, terzo posto in classifica e l’accesso alla Final Four di Coppa Sicilia, insieme a Mascalucia, Scicli Social Club e Pallamano Marsala. Ora una settimana di pausa per la serie B e quindi la prima giornata di ritorno il 17 Dicembre a Messina.