Anche in casa, tra le mura amiche la Th Alcamo, che ritrova in panchina il suo allenatore Benedetto Randes, sembra ormai perseguitata dalla sfortuna. Nel derby con il Giovinetto si comincia male già con il riscaldamento, quando il portiere Governale mette il piede su un pallone e rimedia una distorsione. Per lui una prestazione encomiabile nonostante il grave infortunio, ma è comunque limitato nei movimenti, con l’altro portiere Mistretta spesso in campo per dargli fiato. Ma non è soltanto la sorte avversa a metterci lo zampino: c’è anche l’incapacità della squadra di sfruttare i momenti cruciali del match e, dopo aver dilapidato diverse occasioni per arrivare al meno uno nel finale, sul 29-31 a un minuto e dieci secondi dalla fine, dai sette metri, Fagone sciupa il rigore che poteva rimettere in piedi la partita. Infine Modello, a dieci secondi dal termine, fissa il risultato sul 29 – 32: vittoria meritata per il Giovinetto con la rosa a disposizione di mister Fiorino schierata al completo. Ora per la Th, se il quarto posto resta a soli due punti, i primi tre sembrano ormai irraggiungibili.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP