Al via una nuova importante possibilità per le future mamme in provincia di Trapani. È la partoanalgesia, un parto naturale e indolore, in quanto blocca la sensibilità dolorifica durante il travaglio. Il primo parto con questa tecnica è stato effettuato all’ospedale Paolo Borsellino di Marsala, frutto della collaborazione dei primari delle unità operative di ostetricia e ginecologia, Angelo Caradonna, e di anestesia e rianimazione, Pietro Pipitone. “Abbiamo introdotto questa metodica, semplice e sicura – spiega Caradonna – perché adesso abbiamo in servizio dirigenti medici che hanno sperimentato precedentemente questa tecnica che allieva il dolore e migliora il confort di partoriente e nascituro, in altre strutture sanitarie. Questo – prosegue – ci consente di ridurre l’incidenza dei parti cesarei aumentando invece quelli spontanei, e questo in tutta sicurezza per la madre e il neonato”. I due primari hanno individuato nel ginecologo Matteo Giardina e nell’anestesista Francesca De Santis (nella foto) i due referenti per questa metodica. E così giovedì scorso è nato Samuele, 4 chili e 100 grammi, da Julia, una madre 35enne alla seconda gravidanza, a distanza di 15 anni dalla prima. Dell’equipe hanno fatto parte anche la coordinatrice ostetrica Anna Maria Impellizzeri e l’ostetrica Sara Agosta, mentre la parte pediatrica è stata diretta da Giuseppe Clemente. Al termine del parto è stata chiesta una valutazione alla paziente: “Avete reso un momento bello, ancor più bello”, è stata la risposta. Francesca De Santis è stata individuata dal commissario dell’ASP Giovanni Bavetta, come referente aziendale per la partoanalgesia. “Con le assunzioni di anestesisti che effettueremo entro dicembre – annuncia Bavetta – creeremo un team che possa far partorire con questo metodo in tutti e quattro i nostri punti nascita”. La partoanalgesia è un servizio, gratuito, che è attivo h24. Per prenotare la visita anestesiologica propedeutica al parto, necessaria per verificare se si presentano le condizioni per effettuare questa metodica indolore, ci si può rivolgere direttamente all’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia del Paolo Borsellino.

 

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP