Potenziamento della raccolta differenziata anche per le attività commerciali a Castellammare del Golfo: i rifiuti organici raccolti sette giorni su sette, mattina e pomeriggio. Mercoledì e venerdì la raccolta indifferenziata. Aumentata anche la raccolta di vetro e lettine e permangono le giornate di raccolta di cartone e plastica. Novità illustrate nel corso di un incontro all’aula consiliare dove il sindaco Nicolò Coppola ha incontrato i titolari delle attività commerciali con l’assessore all’Ambiente Maurizio Paradiso, il comandante della polizia municipale Castrense Ganci ed il responsabile comunale del servizio, Gregorio Chiarenza. “Potenziare in questa stagione la raccolta dell’organico, ma anche di vetro e lattine, plastica e cartone, in particolare nelle zone del centro storico ed in località balneari come la spiaggia Plaja, è una scelta che l’amministrazione ha fatto ascoltando i commercianti – affermano il sindaco Nicolò Coppola e l’assessore Maurizio Paradiso -. Non possiamo più permetterci di produrre quantità di rifiuti indifferenziati che non vengono poi accettati in discarica creando un problema ambientale ma anche economico. Le misure che abbiamo adottato per le utenze domestiche, che riguardano una giornata in più per la raccolta dell’organico, hanno già prodotto un incremento della percentuale di differenziata”. Da considerare che recentemente il Comune, in accordo con la ditta che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti in città, ha anche introdotto la raccolta di pannolini il lunedì: “Occorre proseguire in questa direzione – aggiungono Coppola e Paradiso – con la collaborazione di tutti ed acquisire la mentalità della differenziazione del rifiuto per contribuire al decoro pubblico ottenendo anche dei benefici in bolletta. La cooperazione per la tutela ambientale è fondamentale a prescindere da multe e denunce: come sottolineato dal comandante della polizia municipale Castrense Ganci, la repressione è relativa perché le forze in campo non sono sufficienti a controllare un territorio vastissimo come il nostro. Ognuno deve fare la sua parte perché sono i cittadini – concludono sindaco e assessore – le vere sentinelle a tutela dell’ambiente”.

 

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP