Per l’Alba Alcamo si prospetta un campionato all’insegna dell’incertezza e precarietà sull’uso dello stadio “Catella”. Un danno rilevante per la società bianconera e una serie infinita di disagi per quei sostenitor che seguono la squadra. Intanto mancano 48 ore all’inizio del campionato d’Eccellenza, e l’Alba Alcamo giocherà in anticipo: ovvero domani sabato con inizio alle 16 allo stadio San Giacomo di Salemi. Si disputa il derby del vino, oggi un po’ annacquato per le vicende del Marsala, avversario dell’Alba Alcamo e per i sostenitori bianconeri che non possono far rullare i tamburi e sventolare le bandiere per l’indisponibilità del Catella, una storia infinita che puntualmente si ripete da qualche anno ad ogni inizio di campionato. Prezzo del biglietto 10 euro per vedere un derby dove l’Alba Alcamo ancora ha una squadra da formare e resta un cantiere aperto. Altri due difensori Merenda e Cipolla hanno divorziato con l’Alcamo e vanno ad aggiungersi agli altri quattro che hanno lasciato la società per il manato raggiungimento degli accordi economici.  Formazione dunque in alto mare e difficoltà per l’allenatore Giuseppe Guida che predica un calcio alla Guardiola. Ma con quali uomini da mandare in campo? Se la squadra non è al completo come fare a studiare i meccanismi del gioco?  Intanto oggi l’Alba Alcamo ha tesserato un giovane portiere, classe 1998. Si tratta del palermitano Andrea Croce, che sarà utilizzato per la juniores. Il verbale della commissione comunale dei pubblici spettacoli scaduto non ha consentito all’Alba Alcamo di debuttare in casa domenica. Potrebbe succedere fra quindici giorni giocare in casa col Dattilo Noir. Intanto si attendono i lavori al Catella programmati dal Comune, che debbono essere appaltati. Spesa circa 40 mila euro per interventi al fondo campo e sostituire lampade fulminate per l’illuminazione in caso di eventi notturni. Quando e sempre che i lavori vengano appaltati dal Comune, l’Alba Alcamo dovrà cercarsi un campo. La manutenzione di un manto erboso richiede grande esperienza e altissimi costi. Inoltre può essere usato solo per le partite ufficiali. Sarà sufficiente la somma stanziata dal Comune di Alcamo? Intanto piccoli interventi al Catella sono eseguiti dalla società dell’Alba Alcamo, senza campo e con una squadra da completare è costretta ad affrontare serie difficoltà.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP