Nuovo provvedimento di cattura a carico di Francesco Domingo, 34enne alcamese già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza ed attualmente detenuto nella casa circondariale di Trapani. La misura cautelare arriva su richiesta degli uomini del N.O.R. di Alcamo che lo scorso 30 gennaio avevano sorpreso Domingo in possesso di numerose dosi di cocaina e bilancini di precisione. Le indagini dei carabinieri hanno scavato a fondo tra le amicizie e frequentazioni del giovane, ritenuto dai militari dell’Arma uno spacciatore di medio livello, fino a raccogliere sufficienti elementi indiziari a suo carico. Intanto, interrogando decine di persone gravitanti nel mondo della tossicodipendenza, stanno via via ricostruendo i canali di approvvigionamento e distribuzione degli stupefacenti nel territorio alcamese.

La misura cautelare in carcere, emessa dal GIP di Trapani, Emanuele Cersosimo, aggrava ulteriormente la posizione giudiziaria di Francesco Domingo, che era stato già arrestato in flagranza dagli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile di Alcamo lo scorso 26 febbraio: in quella circostanza venne sorpreso con 1 kg e mezzo di marijuana e mille euro in contanti, tutto sottoposto a sequestro in quanto ritenuto provento dell’attività di spaccio.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP