Sei ambulanti abusivi finiti nel mirino della polizia municipale ad Alcamo. Scattano multe e sequestri di merce. Linea dura da parte dei caschi bianchi che in questi giorni hanno messo in campo un piano di contrasto all’abusivismo commerciale a tutela degli esercenti che lavorano in regola e che quindi subiscono ingenti danni da “colleghi” in nero. Operazione che però è anche a tutela del consumatore dal momento che l’abusivismo commerciale, specie sul fronte della vendita di alimenti, può essere pericoloso per la salute considerando che la conservazione del cibo non avviene in sicurezza secondo determinati standard qualitativi. Ieri due pattuglie dei vigili urbani della squadra Annona hanno setacciato Alcamo palmo a palmo con l’obiettivo proprio di controllare gli ambulanti. Nella rete dei controlli sono finiti 6 ambulanti risultati non in regola, parzialmente o totalmente, né con la documentazione per la vendita commerciale né tantomeno con il pagamento del suolo pubblico per poter stazionare con la propria bancarella. I caschi bianchi hanno verificato dapprima le autorizzazioni e concessioni, dopodichè hanno proceduto all’elevazione della multa e al sequestro della merce ancora in via di quantificazione. Ad ogni ambulante non in regola è stato appioppato un verbale con contestazione pari a 300 euro. In tutti i casi gli ambulanti fermati non in regola vendevano esclusivamente alimenti, specie frutta e verdura. Svariate decine di chili di ortaggi sono stati sequestrati specie carciofi, il cui peso è ancora in via di quantificazione, e portati al macero dal momento che non è stato possibile certificare la provenienza e quindi la genuinità. I controlli dei vigili urbani hanno interessato le zone più popolate della città: da piazza della Repubblica a viale Europa, passando per la zona Balatelle e la via Pietro Galati. Analoghe operazioni proseguiranno ancora in questi giorni e i controlli saranno intensificati almeno sino al prossimo 17 aprile, giorno di pasquetta, proprio per contrastare il commercio ambulante abusivo il cui fenomeno proprio in questi giorni di festa è in forte recrudescenza. I vigili urbani predisporranno altri pattugliamenti sia in centro storico che nelle zone più periferiche e quelle quindi maggiormente “sensibili”, spesso prese come punto di riferimento per gli ambulanti abusivi. Sempre due le pattuglie che lavoreranno in attività di ronda.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP