Saranno celebrati domani giovedì alle 10,30 i funerali di Stefano Abate, u biciclittaru, morto all’ospedale Civico di Palermo a causa di complicazioni insorte alcuni giorni dopo l’intervengo chirurgico al quale si era sottoposto dopo la scoperta di una grave malattia. La cerimonia religiosa sarà celebrata alla chiesa Madre di Alcamo poiché il magistrato ha deciso di dare la salma ai congiunti, dopo che stamane è stata effettuata l’autopsia per stabilire le esatte cause di una morte, che ha suscitato sincero cordoglio e profonda commozione nella città di Alcamo, dove Stefano era conosciuto da tutti per la sua attività di “biciclittaru”, come piaceva allo stesso definirsi con negozio in piazza della Repubblica quasi di fronte all’ingresso principale del Castello dei conti di Modica. Un ottimo padre di famiglia. Un amico fraterno di tante persone. Stefano la cui disponibilità era conosciuta da tutti e col sorriso sulle labbra accoglieva clienti e amici nella sua storica bottega, in attività da oltre 60 anni poiché fino a poco tempo fa anche il suo papà don Filippo non si tirava mai indietro per qualche riparazione o consiglio. Con Stefano Abate scompare un pezzo di storia di piazza della Repubblica e non solo, della quale è stato testimone e protagonista. Quel negozio di “bicicittaru” era il suo punto di incontro anche con gli amici che come i familiari e quanti lo hanno conosciuto ancora mostrano incredulità e nessuno riesce a rassegnarsi. Come dicevamo i funerali domani giovedì alle 10,30 alla chiesa Madre di Alcamo.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP