Nessun ostacolo da parte della chiesa anzi la piena disponibilità verso il privato, che si vuole fare carico dell’illuminazione della grande cupola della chiesa Madre di Alcamo. A farsi promotrici di illuminare a sue spese la cupola è la società Foundingroup, proprietaria dell’ Hotel Centrale nella sui terrazza, da dove si gode il panorama del Golfo di Castellammare si svolgono eventi culturali e musicali per animare le serate estive in una città, quella di Alcamo, dove  spettacoli hanno organizzato associazioni e movimenti e inseriti nel programma dell’Estate alcamese. Piena disponibilità da parte della chiesa ma manca la base di partenza. Ovvero il progetto per l’illuminazione del quale a questo punto dovrebbe farsene carico la Foundingroup. Senza il progetto non si può fare niente. Quindi progetto da redigere, Poi la curia lo presenterà alla Sovrintendenza per l’approvazione. Solo allora potrà iniziare l’installazione delle lampade.  Piena disponibilità quindi della chiesa ad accettare la richiesta della società, che gestisce l’Hotel Centrale, ma che deve prima di ogni cosa deve fare il progetto altrimenti non si può andare da nessuna parte. Sulla vicenda il rapporto è soltanto tra la chiesa e il privato.

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP