Controlli antidroga e alla circolazione da parte della Polizia stradale di Trapani e di Alcamo, insieme ai medici dell’ufficio sanitario della Questura, nei giorni scorsi, nei pressi dell’autostrada A-29, all’altezza della rotonda di Milo. Gli operatori si sono avvalsi del cosiddetto “drogometro”, un’apparecchiatura che permette di valutare in tempo di reale se di recente un soggetto abbia o meno fatto uso di sostanze psicotrope e quindi di poter accertare lo stato di alterazione psico-fisica di chi è al volante. La procedura prevede, anzitutto, un’adeguata e compiuta informazione dell’automobilista sulla tipologia di controllo cui verrà sottoposto. Successivamente la persona controllata, previo suo espresso consenso, è invitata a tenere in bocca un “tamponcino” in modo da ottenere un piccolo campione di saliva. Quest’ultimo viene inserito all’interno dello strumento che permette, nell’arco di pochi minuti, di rilevare sette tipologie diverse di sostanze psicotrope. Lunedì sono state complessivamente quattro le persone sottoposte allo screening; tutte sono risultate negative. Altre 24 persone sono state controllate mediante il “classico” alcol test. Al termine del servizio, 15 le infrazioni amministrative accertate per un valore complessivo pari a 3.500 euro circa, ed un totale di 44 punti decurtati dalle patenti di guida.

 

Share.
SHARE
OR
SCARICA LA NOSTRA APP